mercoledì 24 ottobre 2012

Profiteroles



Ingredienti: 100 ml acqua, 100 ml latte, 100 g burro, 130 g farina, 4 uova, 1 cucchiaino zucchero.

Sciogliamo il burro con l'acqua, il latte, zucchero e lo mescoliamo con la farina finché non lascia una pattina biancastra sul fondo del pentolino e si stacca dalle pareti.

Quando e completamente raffreddato aggiungiamo 1 uovo alla volta e mescoliamo finché non e stato assorbito.

 Una volta finito mettiamo in una sac a poche e cominciamo a creare delle piccole bigne direttamente sulla placca da forno coperta di carta-forno.

Infine sciogliamo a bagnomaria 200 g di cioccolata con 20 ml latte. Quando le bigne sono raffreddate facciamo un buco e le riempiamo di crema chantilly e poi li mettiamo nella cioccolata.

Cornetti ripieni di marmellata


Ingredienti: 380 g farina,3 tuorli, 100 g burro a temperatura ambiente,125 g yogurt, 1 scorza limone, 40 g zucchero.

Mescoliamo la farina con il burro e lo zucchero. Quando e tutto sbriciolato aggiungiamo i tuorli, lo yogurt e il limone e lavoriamo bene la pasta. A questo punto possiamo prendere un pezzo e stenderla fine e tagliare dei quadrati. Sopra i quadrati mettiamo un cuchiaino di marmellata e chiudiamo formando un triangolo che poi rottoliamo e pieghiamo le punta. Mettiamo su un olacca da forno foderata con carta-forno e inforniamo a 160° C per circa 15 min.
Questi biscotti sono piu buoni e friabili il secondo giorno.









Seppie in umido


Ingredienti: 1 seppia grande (e più tenera e gustosa di quelle piccole), 300 g piselli, 2 pomodori grossi (oppure fuori stagione pomodoro in scatola), 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, ½ bicchiere vino bianco secco, prezzemolo, sale.

Facciamo appassire la cipolla, aggiungiamo la seppia tagliata a strisce, l'aglio e il vino. Una volta che il vino si e evaporato rosoliamo un po tutto e poi mettiamo i piselli che cucineremo per 15 min., infine mettiamo il pomodoro, prezzemolo e il sale. Non deve risultare troppo asciutto perché si accompagna benissimo con la polenta.



martedì 9 ottobre 2012

Lasagne alla bolognese




Ingredienti per il ragù: 500 gr carne macinata, ½ bottiglia suco di pomodoro, 1 bicchiere vino rosso, brodo (io metto in una tazza acqua caldo e sciolgo dentro1 dado vegetale), 1 cipolla, 2 gambi sedano, 2-3 carote, bacche di ginepro, 2-3foglie di alloro, sale e 1 pizzico di noce moscata.
Mettiamo la cipolla con le carote e il sedano in una pentola e una volta appassite aggiungiamo la carne che facciamo cucinare finché si asciuga l'acqua lasciata. A questo punto aggiungiamo il vino rosso e facciamo rosolare tutto finché si evapora il vino. Mettiamo il brodo e le spezie per far cucinare la carne. Infine quando tutto e cucinato mettiamo il pomodoro e lo facciamo cucinare per 10 min. Solo per quando faccio le lasagne lascio più liquido il ragù in modo che la pasta possa cuocere nel sugo.

Ingredienti per la pasta: 3 uova, 3 etti di farina (meglio se si mescola la farina 00 con la semola se e possibile). Io il sale non lo aggiungo nella pasta per non rischiare di rovinare la macchina della pasta.
Mescoliamo bene le uova con la farina finché non diventa omogeneo. Poi va passata nella macchina per la pasta, per la prima volta alla massima grossezza la pasta va passata poi piegata e passata di nuovo e poi piegata ancora per 4 volte. Dopodiché si può cominciare a tirarla sempre più sottile fino all'ultima misura (o prima come in certe macchine, insomma fino alla misura più fine).

Ingredienti per besciamella: 500 ml latte, 50 gr burro, 50 gr farina, 1 pizzico noce moscata, sale.
Mettiamo il burro a sciogliere, aggiungiamo la farina e mescoliamo finché lascia una patina sul fondo della pentola. Mettiamo il latte e mescoliamo con la frusta perché non si formino grumi. Mettiamo la noce moscata e il sale.



Una volta preparato tutto mettiamo in una teglia un mestolo di ragù, uno di besciamella mescolandoli e poi sopra adagiamo la nostra pasta, creiamo cosi più o meno 5 strati per finire sempre con ragù, besciamella e una spolverata di grana. E molto importante, che se il ragù e troppo asciutto, aggiungere dell'acqua in modo che la pasta si cucini dentro nel forno. Inforniamo a 160° C per circa 50-60 min.


lunedì 8 ottobre 2012

Funghi chiodini

Adesso che siamo in piena stagione dei funghi come si fa a resistere. Io li preparo cosi, prima di tutto li pulisco e cucino senza aggiungere acqua perché ne lasciano loro abbastanza e si rischia solo che fuoriesca e soltanto dopo averli scottati per bene prosegue nelle seguenti ricette:

1: funghi in sugo con polenta e formaggio alla piastra


metto a rosolare un cipolla e un spicchio d'aglio. Aggiungo i funghi e farli rosolare un po, mettere anche 2 pomodori pelati e cucinarli per 5 minuti, dopodiché preparo in un piatto fondo un cucchiaio scarso di farina e aggiungo un po di latte per sciogliere la farina, questa besciamella la verso sopra e la faccio bollire bene. Infine aggiungo un dado per ricette con funghi, sale e prezzemolo. Non bisogna lasciare seccare troppo, basta aggiungere un po d'acqua. Poi preparo la polenta e il formaggio alla piastra.

2: risotto ai funghi


Faccio rosolare una cipolla piccola con un spicchio d'aglio, aggiungo i funghi e li faccio cucinare bene con un brodo preparato con acqua e dado per ricette con funghi. Una volta evaporato metto il riso e il vino bianco e faccio rosolare tutto finché si evapora il vino. A questo punto basta cucinare il riso e aggiungere sale e prezzemolo.


3: funghi sott'olio


per questa ricetta non scotto prima i funghi ma una volta puliti li mette nel pentolino con 1 bicchiere di aceto bianco, sale, alloro, pepe in grani e chiodi di garofano. Li cucino per 10-15 min. E poi li scollo e li metto a raffreddare per un giorno intero. Li metto nei vasi con olio extravergine di oliva, li chiudo e li faccio bollire in una pentola coperti da un canovaccio, perché non si rompono i vasi urtandosi tra di loro.